# partenza n.44

I quadri erano numerosi, poteva prendersela con calma tanto non sarebbe riuscito a vederli tutti. Meglio cercare i particolari in fondo ai colori e ai disegni. Magari tornare un’altra volta senza correre per inseguire l’impossibile.

Era un principio che valeva per molte cose anche se spesso lo dimenticava. Sapeva però cosa cercare. Tempo prima la copertina di un libro lo aveva incuriosito più del contenuto. Era stato un colpo di fulmine. Rappresentava un quadro che pareva nello stesso tempo semplice e complesso. Aveva subito cercato ogni informazione senza però fare caso alla dimensione.

Una volta entrato nella stanza infatti non lo aveva visto subito perché lo cercava delle stesse misure dei tanti appesi in mostra. Quello però occupava tutta la parete del fondo, enorme oltre ogni immaginazione. Si era appoggiato a una sedia quasi intontito. Era rimasto lì per un tempo lunghissimo a riflettere sulla confusione che il tempo provocava nella mente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...