# partenza n.21

Nonostante la propensione all’autocritica quella volta non aveva torto ma ragione piena. Lo scoprì soltanto molto più tardi quando voleva provare una specie di avventura per fare parte del normale istinto a mettersi in gioco, per conoscere i propri limiti e cercare di interrompere qualcosa di malsano.

E quindi scavare fino in fondo nelle proprie capacità di provare spirito di adattamento. A prima vista un semplice processo di crescita, un cambio di ambiente salutare per provare a vedere dentro ai contesti gli elementi nuovi e i contrasti.

Per ragionarci sopra non solo con la testa ma anche con tutte le curve dell’intestino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...