Una canzone del mercoledì

Come di – Paolo Conte

Guàrdali, dai treni in corsa si sbilanciano
In cannottiera ti sorridono
Come di, come di, Come di, come di orchestra illusa a Napoli
E poi sgridata a Minneapoli

Come di, comédie La comédie d’un jour, la comédie de ta vie
La comédie, la comédie Ma cos’è la luce piena di vertigine
Sguardo di donna che ti fulmina
Come di, come di

Come di antica amante vista a Napoli
Con lontanissimi binocoli
Comédie, comédie d’un jour La comédie Pàrlami, dunque il ricordo si semplifica
Nel suono dolce ed infelice, qui
Come di, come di, come di

Come di, come di orchestra che precipita
In un ventilatore al Grand-Hôtel

Comédie, comédie


La comédieFonte: LyricFindCompositori: Paolo ConteTesto di Come di © BMG Rights Management, Sugarmusic s.p.a.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...