Breve storia felice dell’unico uomo seppellito sulla Luna

Breve storia di Eugene Shoemaker, l’unico essere umano seppellito sulla Luna.

Eugene Merle Shoemaker (o Gene Shoemaker) (Los Angeles, 28 aprile1928Alice Springs, 18 luglio1997) è stato un geologo statunitense. Fu uno dei fondatori del campo delle scienze planetarie ed è conosciuto soprattutto per aver scoperto la Cometa Shoemaker-Levy 9 assieme alla moglie Carolyn S. Shoemaker e a David Levy. da https://it.wikipedia.org/wiki

In questi tempi di chiusure non solo culturali ma anche di spazi e di prospettive in cui i nazionalismi rialzano la cresta per difendersi non si sa da che cosa, sapere che da qualche parte sulla Luna ci sono parte delle ceneri di un essere umano apre il cuore.

A me pare una grande contaminazione! Altro che paura delle migrazioni, altro che muri per proteggere le frontiere, altro che paure di sangue meticcio. La vita si sviluppa proprio per questi continui travasi tra popolazioni, altro che storie! Stare chiusi serrando per bene le porte della baracca contro le infiltrazioni esterne, oltre che inutile, oltre che anti storico, oltre che innaturale, è uno sforzo inutile.

Noi viviamo della nostra dinamica, cresciamo e ci miglioriamo nella nostra capacità di cambiare, di inseguire i nostri sogni, di non fermarci alla prima stazione. Non abbiamo scelta. Se vogliamo sopravvivere dobbiamo essere migranti, scoprire nuovi mondi e nuove terre, imparare nuovi linguaggi, nuove forme, nuove possibilità che prima non sapevamo. Dobbiamo uscire dal nostro stato di ignoranza. Solo così possiamo evadere dal chiuso della nostra caverna. Perchè fuori non ci sono solo pericoli ma si aprono le possibilità della vita. Di una vita che vale la pena di essere respirata, scambiata, sentita.

Cosa ha fatto Shoemaker? Secondo l’orda dei conservatori poco illuminati, a onor del vero di stretta attualità sul pianeta, potrei dire che ha sprecato il suo tempo studiando prima i crateri da impatto e quindi i corpi che li producono come le comete. Vista nella prospettiva mi-spezzo-ma-non-mi-piego dei nazionalisti sovranisti di oggi una grande perdita di tempo! Meglio concentrarsi su qualche rivoluzionario metodo per estrarre l’oro dalle barbabietole. Utile per il popolo osannante delle spiagge e delle discoteche.

Purtroppo il genere umano ha sempre avuto la tendenza a sognare per spingersi oltre gli stretti confini della caverna. Shoemaker era evidentemente uno di quelli. A cui non bastava il chiuso di un ufficio ma voleva l’infinito della realtà. E quindi divenne anche un divulgatore scientifico molto popolare, dicono anche per la sue grandi capacità comunicative. Aveva sempre espresso il desiderio di andare sulla Luna. Chi meglio di lui!

Alcuni anni dopo la sua morte, una parte delle sue ceneri furono inviate verso il nostro satellite con la sonda Lunar Prospector. E così, nel sud del nostro satellite, ci sono parte delle ceneri di Eugene Merle Shoemaker. Unico uomo (finora) ad essere seppellito sulla Luna. Riposi In Pace.

2 pensieri riguardo “Breve storia felice dell’unico uomo seppellito sulla Luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...